di Luigi Cortese

La loggia del Grande Oriente d’Italia, come ogni anno, organizza la celebrazione dei “martiri” del XX Giugno 1859. In questa data ricordano quelli che furono i moti contro lo Stato Pontificio, moti che culminarono con la formazione di un governo provvisorio, presieduto da Guardabassi e i cui componenti erano come lui tutti massoni, affermazione fatta dalla Loggia Grande Oriente d’Italia in una nota di questi gironi.

La cerimonia, come ogni anno, si terrà alle ore 23.30 del 19 giugno con la deposizione di una corrona di fiori presso il monumento eretto nel 1909 dallo scultore Giusepe Fringuelli, restaurato proprio 2 anni fa dalla loggia massonica.

Dallo scorso anno questo evento non è più relegato alla loggia ed ai suoi aderenti, ma bensì è stato inserito nelle celebrazioni ufficiali della Città di Perugia, e che quindi vedrà partecipare alla celebrazione anche un esponente dell’amministrazione comunale, l’assessore Gabriele Giottoli, che con la sua presenza istituzionalizzerà la massoneria umbra.

Niente da dire?

Share via
Copy link
Powered by Social Snap