di Luigi Cortese

Serghei Lavrov, ministro degli Esteri russo, risponde al presidente francese Macron su eventuale invio di truppe Nato in Ucraina: le sue parole, afferma, sono “la conferma dell’intenzione dell’Occidente di mandare truppe in Ucraina. Anche se in modo non ufficiale, ci sono già“.

Al Forum diplomatico ad Antalya, in Turchia, Lavrov ha spiegato: “L’Ucraina non sarebbe in grado di usare le cosiddette armi a lungo raggio contro le città russe senza questi istruttori [occidentali ndr]”. Aggiungendo poi che: “Lo capiamo tutti perfettamente. Le prove sono abbondanti, alcuni attacchi ucraini agli aeroporti strategici della Russia non sarebbero avvenuti senza gli specialisti americani“.

Intanto Loyd Austin, capo del Pentagono, afferma che stanziare i fondi per l’Ucraina è cruciale e sottolinea, durante un suondiscorso alla Camera dei rappresentanti, che: “Sappiamo che se Putin avrà successo non si fermerà. Continuerà a essere più aggressivo nella regione. E altri leader in tutto il mondo, altri autocrati guarderanno a questo. E saranno incoraggiati dal fatto che ciò è accaduto senza che noi siamo riusciti a sostenere uno stato democratico”. Concludendo il suo discorso con: “Se sei un Paese baltico, sei molto preoccupato se sarai il prossimo: conoscono Putin, sanno di cosa è capace. E francamente, se l’Ucraina cade credo davvero che la Nato entrerà in guerra con la Russia“.

La risposta di Vladimir Putin è arrivata durante il suo discorso sullo stato della Nazione alle Camere riunite, dove amha affermato che la Russia possiede armi capaci di raggiungere qualunque territorio sul globo, ma ribadito ancora una volta che la Russia non ha intenzione di attaccare Paesi dell’Alleanza atlantica, definendo “sciocchezze” gli allarmi che si levano dall’Europa.

La situazione è sempre più tesa, con la volontà dell’Occidente di armare Kiev si allontana sempre più la pace. I governi europei dovrebbero staccarsi dalla politica statunitense, e cercare di essere forieri di una nuova pace tra due popoli fratelli.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap